Al via l’accesso on line al Bando” Giovani Idee” di Vetralla

Al via l’accesso on line al Bando” Giovani Idee” di Vetralla

Dal 24 aprile fino al 24 maggio si potrà partecipare al Bando “Giovani Idee” voluto dall’amministrazione di Vetralla. Primo bando pubblico rivolto ai giovani vetrallesi per dare loro la possibilità di presentare progetti da realizzare nell’estate, dal 14 luglio al 15 settembre, avendo anche un contributo economico. Potranno partecipare sia associazioni giovanili (consiglio direttivo composto per la maggioranza da giovani di età = o < ai 35 anni, costituite da 6 mesi dalla pubblicazione del bando) che gruppi informali di giovani ( 3 o 6 membri, per almeno  1/3  di età = o < ai 35 anni).  Ciascuno potrà presentarsi solo con un unico progetto.

Tra i progetti potranno rientrare eventi culturali, musicali e teatrali, enogastronomici e laboratori per la promozione del territorio.

Oggi alle ore 17.00 la presentazione del Bando presso la Biblioteca Comunale.

L’idea nasce per valorizzare i giovani con un bando pubblico e dedicare a loro un budget finanziato dal Comune, con un contributo massimo di € 1.500,00 a progetto, per un totale di 3.000 euro.

Un valido modo per dare spazio e visibilità a quei progetti più interessanti e legati al territorio, ma in piena trasparenza, attraverso una graduatoria visibile a tutti.

Le finalità del bando “Giovani Idee” sono le seguenti:
– intercettare i giovani sul territorio con modalità innovative, creative ed originali;
– favorire luoghi di produzione culturale e creativa, mantenendo un collegamento con le opportunità che i territori sono già in grado di offrire;
– favorire la partecipazione e la socializzazione dei giovani in percorsi di crescita personale;
– sostenere e promuovere la creatività favorendo lo sviluppo di abilità e talenti dei giovani; – incentivare l’impegno sociale promuovendo la cultura della solidarietà e del l’inclusione sociale;
– connettere le esperienze dei giovani con la promozione turistica del territorio

Come si auspicia la consigliera alle Politiche Giovanili Giulia Ragonesi “Siamo certi che in questo modo riusciremo a valorizzare le risorse della città, la creatività e la passione di tanti giovani che non dovranno più chiedere il permesso per vedere realizzati i loro sogni, ma prenderanno parte ad una procedura regolamentata e trasparente. Ci auguriamo la più ampia partecipazione”.

Di seguito bando e Scheda di partecipazione

58fdbda30f562

58fdbdaa6bd1f

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *