Lo zecchino d’oro un appuntamento da vivere in famiglia.

Lo zecchino d’oro un appuntamento da vivere in famiglia.

 

Novembre. Il mese dello Zecchino d’Oro.

Quest’anno lo Zecchino d’oro spegne ben 60 candeline, la prima edizione fu il 24 settembre del 1959 per la fortunata intuizione di Ciro Tortorella.
Un’appuntamento immancabile. Un format che da 60 anni si basa su tre elementi vincenti : bambini, musica  e solidarietà.

Il festival della canzone dei più piccoli si svolgerà con in 4 appuntamenti. Tutti i sabati pomeriggio dal 18 novembre al 09 dicembre.

La vera novità di questa edizione sarà l’appuntamento in prima serata previsto per l’8 dicembre.

Lo Zecchino d’oro regala ricordi ed emozioni e fa del bene. uno dei prioncipi cardine della kermesse è la solidarietà.
Quest’anno il progetto solidale vuole finanziare l’Operazione Pane e le sedici mense francescane sparse in Italia.
Direttamente dal loro sito da dove potete prendere maggiori informazioni :

Per rispondere al problema della povertà in Italia Antoniano onlus lancia nel 2014 Operazione Pane. una campagna a sostegno delle mense francescane che in Italia accolgono e aiutano con un pasto chi vive in povertà.

Operazione Pane coinvolge le mense del mondo Francescano e le sostiene nell’erogazione quotidiana dei pasti e delle successive attività di reinserimento nella comunità per le persone aiutate.

Di generazione in generazione lo Zecchino d’oro regala emozioni, ricordi e un sorriso a tutti coloro che si mettono davanti la televisione per canticchiare canzoni.

Nell’evoluzione dei contenuti delle canzoni proposte c’è da sottolineare il lato umano . Alcuni testi, infatti, sono molto profondi e puntano l’attenzione su tematiche quali l’uguaglianza, i migranti, il saper dire grazie e andare oltre le apparenze.

Come sempre i bambini ci insegnano qualcosa, non solo dalle loro canzoni,ma anche dimostrando una gara senza competizione e la gioia di stare insieme.

 

 

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *